TRIESTE
Città mitteleuropea per eccellenza, in cui si respira l’intreccio di tante culture, ti affascinerà con i suoi caffè storici, l’arte, le eterogenee architetture e l’incantevole mare.

TRIESTE, UNA CITTÀ TRA IL CARSO E IL MARE
È un territorio di confine, con un occhio al mare Adriatico e l’altro all’aspro promontorio carsico, ad accogliere Trieste. Avvolto dai profumi della macchia mediterranea, è luminoso e splendente più che mai quando l’aria è resa tersa dal vento di bora.

 

 

LA MITTELEUROPA SI TINGE DI BLU
Si respira un’aria speciale qui, nell’estremo lembo orientale dell’Alto Adriatico; qui, nella città mitteleuropea più blu, dove si sono ispirati grandi letterati, come James Joyce, Italo Svevo e Umberto Saba.
Trieste, la città che abbraccia il mare o, per meglio dire, che accoglie il mare in casa. A cominciare dalla piazza dell’Unità, tra le più suggestive ed ampie al mondo tra quelle che si affacciano sul mare.

UNA QUESTIONE DI STILE ARCHITETTONICO
Perché i palazzi di Trieste parlano con il linguaggio neoclassico, liberty, eclettico e barocco. E convivono armoniosamente con vestigia romane, edifici del Settecento e di stampo asburgico.

 

IL CULTO DEI CULTI
L’incrocio di religioni è palpabile da chiunque arrivi in città, dove da secoli trovano ospitalità, tra le altre, la chiesa greco-ortodossa e quella serbo-ortodossa, la sinagoga, la chiesa evangelica luterana e quella elvetica, la più antica della città.

AROMA DI CAFFÈ
I triestini hanno una vera e propria passione per il caffè, e ci sono tanti riti diversi per assaporarlo. Questa è una passione antica: entrate negli eleganti caffè storici, dove echeggiano ancora fermenti letterari d’altri tempi.

 

 

AL “BAGNO”!
La gente, qui, coglie ogni occasione per vivere il mare, e popola la riviera e gli stabilimenti balneari – in slang “bagni” – tutto l’anno, per prendere il sole, fare un tuffo o una semplice passeggiata.

GUSTI AUSTROUNGARICI E SLAVI
Dalle tipiche osmizze, dove si bevono il Terrano e la Vitovska, ai dolci di origine slava o austroungarica, passando per le zuppe, come la jota, per arrivare ai sapori di mare: una cucina tutta da scoprire.

 

 

DA VISITARE!
Il colle di San Giusto con la cattedrale e il Castello (nel cuore della città) e i castelli di Miramare e Duino, che si affacciano direttamente sul mare, il promontorio carsico, con colori, tradizioni e sapori inconfondibili e aspetti naturalistici particolarissimi, tra cui la Grotta Gigante, la cavità turistica più grande al mondo, la costiera delle bianche falesie, con le sue piccole baie e i sentieri intrisi dei profumi della macchia mediterranea, le riserve naturali, come quella marina di Miramare, quella delle falesie di Duino, della Val Rosandra, dei monti Lanaro e Orsario e la pittoresca cittadina istro-veneta di Muggia, dai tanti tesori storici e culinari.

 

 

Link utili:

www.italia.it
www.turismofvg.it/Localita/Trieste
www.castello-miramare.it
www.castellodiduino.it
www.castellodisangiustotrieste.it
www.grottagigante.it
www.benvenutiamuggia.eu
www.discover-trieste.it